Buongiorno a tutti, mi chiamo Giuseppe Morrone e mi sono diplomato come Ragioniere Programmatore, nell’anno 1995, a Monza.

Inizio la mia carriera in Siemens Informatica nel 1999 come programmatore, dove visito svariati clienti e incrocio svariati moduli di SAP, (ATM, Teleco Cavi, Triaton, Daikin, ABB, Global Value Solutions, Kone, Eni, Vodafone, SAP Italia Consulting…).

Effettuo due cambi societari, Sidi, Pride, prima di approdare in Loki nel 2007; qui dopo alcuni anni come Analista programmatore, sia SAP R/3 che IS-U(E-Utile) inizio attività come funzionale FI junior, Wolkswagen, Sorin Group,UBI banca affiancato a collega senior.

Nel 2012 inizio il mio primo progetto da funzionale FI-CO in Gavio, dove riesco a vedere quasi tutto per il mio modulo, qui implementiamo aziende autostradali, di costruzioni e di servizi; divento il punto di riferimento in alcuni ambiti specifici, tipo i pagamenti automatici, la gestione dei pedaggi, la fatturazione elettronica; effettuiamo anche Help Desk su circa 400 utenze; effettuiamo anche attività di docenza; effettuo in autonomia la gestione di piccoli progetti di upgrade per piccole aziende del gruppo, dalla stesura della BBP alla migrazione delle partite, formazione utenti.

Ultimamente, in Heineken come riferimento FI nell’AMS; Roquette per analisi su localizzazione italiana; Fassa Bortolo (Con Capgemini) per progetto di conversione da R3 ad Hana; Ducati come AMS e piccoli progetti ambito Finance sui pagamenti automatici e gestione del credito.

Con Adhoclogica l’approcio è di pochi mesi fa, non posso ancora dare un parere, con Loki come scritto la mia collaborazione è stata lunga e soddisfacente, sottolineo il progetto Gavio che mi ha fatto fare il salto nell’ambito funzionale.

Il mio ruolo è di Funzionale Senior e il mio lavoro è quello di raccogliere requisiti, implementare, testare, rendere fruibile agli utenti e formare quest’ultimi; mi occupo ancora di sviluppo perchè viene richiesto molto.

<< Abbiamo chiesto a Giuseppe: Dove vedi Adhoclogica fra 10 anni? >>.

Spero di vederla sempre più in alto e credo che i numeri per farlo ci siano, la vedo ingrandita, la vedo stare al passo con le tecnologie e per quanto mi riguarda, spero abbia sempre più sbocchi sul mercato Milanese.

Per il mio prossimo futuro professionale vorrei approfondire di più le nuove tecnologie, gestire un team e un progetto.

Ringraziando il collega Giuseppe per la gentile collaborazione, continuano le interviste e le attività social del nostro progetto aziendale.

A cura del Social Media Management.